Come prepararsi all’arrivo di un cucciolo

by Mirco Di Marcello

L’arrivo di un cucciolo in casa comporta un grande cambiamento, per noi e per lui. Vediamo come prepararsi all’arrivo di un cucciolo.

Accogliere un cucciolo di cane è sicuramente un evento per tutta la famiglia e, come ogni buon evento che si rispetti, ha bisogno di preparativi.

Come prepararsi all’arrivo di un cucciolo? Nulla di trascendentale! Pochi elementi, da segnare sulla lista e barrare man mano che si preparano. Vediamoli insieme:

  • Acquistare i beni essenziali per il cucciolo
  • Mettere in sicurezza l’ambiente che il cucciolo andrà ad occupare, creare un’ambiente a prova di cucciolo
  • Cercare un veterinario di fiducia (possibilmente vicino casa)
  • Preparare all’evento tutti i membri della famiglia

Lasciaci un commento e seguici anche sulla nostra Pagina Facebook e Instagram

Come prepararsi all’arrivo di un cucciolo: acquistare i beni essenziali per il cane

I primi acquisti da fare sono sicuramente una cesta per cani o, se preferite, una cuccia (ne esistono sia da esterno che da interno). Ci sono vari tipi di ceste, da quelle imbottite a quelle in plastica. Per quest’ultime vi suggerisco di acquistare anche un cuscino.

Per i primi periodi potreste aver bisogno di un recinto o gabbia per trattenerlo quando non ci sarete (nel mio caso visto che era in casa).

Noi, avendo ancora il box da campeggio di nostra figlia, abbiamo utilizzato quello. Almeno fino a quando la sua taglia lo permetterà! 🙂

Fondamentali sono i primi giochi per cane: i primi articoli da mordicchiare per evitare che vi devastino casa.

Per i cuccioli sono preferibili i giochi in corda. Nel mio caso ho acquistato un piccolo osso in corda che Chicco adora mangiucchiare! Devo dire però che anche i peluche di mia figlia che abbiamo messo nella cuccia sono molto “azzannati”. 🙂

Guarda anche come fare giochi per cani in casa.

Non dimenticate naturalmente di acquistare le ciotole per cane: una per l’acqua e una per il cibo.

Per abituarlo poi a passeggiare e a fare i bisogni fuori casa, dovrai acquistare anche un collare, un guinzaglio o una pettorina della giusta taglia.

Per i viaggi in auto munitevi di un trasportino.

Sicuramente avrai bisogno del cibo per cani. Per sceglierlo dovrai chiedere a chi ti ha dato il cane (privato o allevamento), capire se lo ha svezzato già o se dovrai farlo tu.

Contatta in alternativa un veterinario e chiedigli un consulto.

Scegli e compra un cibo per cani di qualità. Non fidarti delle super offerte o del cibo venduto nelle catene a prezzi irrisori. La provenienza degli ingredienti potrebbe essere dubbia.

Parla sempre con il veterinario o col tuo fornitore di fiducia di cibo per cani.

Per articoli come spazzole, guanti per la pulitura, collari antipulci aspetta sempre il consulto con il veterinario.

Creare un ambiente “a prova di cucciolo”

E’ importante preparare l’ambiente che andrà ad occupare il cucciolo. Che sia in casa o in giardino, ci sono alcuni accorgimenti da tener presente.

Scegli un’area limitata da esplorare in cui il cucciolo si senta al sicuro. Questo ti faciliterà anche le pulizie!

Elimina tutto ciò che è alla sua portata: piccoli oggetti a terra, cavi elettrici, piante. Ogni cosa dimenticata sarà alla sua mercé e quindi mordicchiata, graffiata, sporcata!

Scegliere un veterinario di fiducia

La scelta del veterinario è un po’ come la scelta del medico di famiglia o del pediatra dei bimbi. Bisogna fidarsi e affidarsi.

Potete sceglierne uno a caso o informarvi, chiedendo magari (come abbiamo fatto noi) ad amici che hanno cani da anni. Ognuno saprà dirvi pregi e difetti, poi potrete valutare quale scegliere.

Se riuscite, prendetelo vicino casa e che sia disposto anche a venire a casa qualora ce ne sia il bisogno.

Preparare tutti i membri di casa all’arrivo del cucciolo

Crescere un cucciolo ha bisogno di una preparazione fisica e psicologica e tutta la famiglia deve essere pronta.

  • Bisognerà parlare con calma e muoversi con calma per non esagitare il cucciolo
  • Non riempire casa di persone all’improvviso: il cane si troverà a disagio e sarà intimidito da tante persone “nuove”.
  • Responsabilizzare i figli educandoli a rispettare il cucciolo. E’ un essere umano e non un giocattolo.
  • Collaborazione: è necessaria per i primi giorni e vi salverà da una crisi di nervi! 🙂

E tu, hai qualche suggerimento su come prepararsi all’arrivo di un cucciolo? Scrivicelo nei commenti!

Potrebbero interessarti anche:

4 commenti

Carolina 12 Luglio 2020 - 01:02

Mi scusi, ma lei consiglia di acquistare un recinto o gabbia sulla base di cosa? Non c’è cosa più sbagliata che si possa fare! Se è inesperta come dice, non dovrebbe dare consigli!

Rispondi
Mirco Di Marcello 12 Luglio 2020 - 10:06

Carolina, ho fatto riferimento alla mia esperienza di cucciolo allontanato dalla mamma a solo un mese e tenuto, in attesa di vaccinazione, dentro casa. In questo caso può esser utile per circoscrivere la porzione di spazio e controllare meglio i suoi movimenti. Naturalmente i miei sono “consigli” applicabili anche a seconda dei casi.

Rispondi
Claudia 24 Settembre 2020 - 12:58

una gabbia per tenerci il cane? oh mamma….. ma che consiglio sarebbe?

Rispondi
Mirco Di Marcello 24 Settembre 2020 - 13:28

Salve Claudia, certo, una gabbia/recinto (tipo questa https://amzn.to/3hWBkUX). Come ho specificato, nei primi periodi, se si ha il bisogno di lasciarlo solo in casa può essere utile. Ciò non vuol dire che il cane debba essere relegato in gabbia! Questo mi pare scontato.

Rispondi

Lascia un commento