Escrementi di cane in strada tra reato e senso civico

by Mirco Di Marcello

Quante volte vi è capitato di trovare escrementi di cane in strada? Quante volte avete maledetto i loro padroni? Raccogliere gli escrementi è un dovere e chi non lo fa è perseguibile.

Anni fa Elio e le storie tese cantavano “Cani e padroni di cani“, un’allegra canzoncina che parlava proprio del problema degli escrementi di cane in strada.

Diciamolo sinceramente: trovare pupù di cane mentre passeggiamo è fastidiosissimo. Per quanto possa essere “comodo” lasciar defecare il proprio cane senza curarsi di raccogliere il bisogno, è una cosa che trovo insopportabile.

Lo spunto per questo articolo l’ho avuto questa mattina quando ho sentito il mio vicino di casa che urlava contro una coppia con cane che, in tutta tranquillità, ha lasciato fare i bisogni in due posti ravvicinati, uno dei quali davanti al portone di casa sua.

Bisogni importanti vista la taglia del cane, e, non “facili da raccogliere”. Nonostante le urla del vicino, la coppia se ne andata sbeffeggiandolo.

Purtroppo la via un cui abito è piena di questi “frequentatori” con senza civico uguale a zero. Il problema è anche che mi faccio poi io dei problemi perché ho paura che pensino che sia io con il mio cane a non raccogliere i bisogni!

Fortunatamente, la prima cosa che abbiamo fatto quando Chicco è arrivato a casa, è stato acquistare un porta sacchetti che si attacca al guinzaglio, per essere sicuri di non scordarlo mai.

Cosa rischia chi non raccoglie i bisogni del cane?

Eppure, questi buontemponi, dovrebbero sapere che c’è una legge che spiega a chiare lettere che cosa si rischia per gli escrementi di cane in strada non raccolti.

In base a questa legge, l’articolo 639 del codice penale, si può finire, addirittura, in galera e comunque, pagare una multa piuttosto importante. In base a questo articolo viene punito chiunque deturpa o imbratta cose mobili altrui con una multa fino a 103€, che diventa da 300 fino a mille euro (o reclusione da uno a sei mesi) se il fatto è commesso su beni immobili o su mezzi di trasporto pubblici o privati.

Se, invece, il fatto è commesso su cose di interesse storico o artistico, si applica la pena della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da 1.000 a 3.000 euro.

raccogliere i bisogni del cane in strada

Escrementi di cane in strada: un dovere dei padroni

Naturalmente, il reato è commesso dal padrone e non dal povero cane!

Chi decide di tenere un cane deve essere consapevole e responsabile delle azioni compiute dall’animale.

È normale che se portiamo a passeggio il nostro amico a quattro zampe, lui si sentirà libero di fare pipì e pupù dove capita.

Qui entra in gioco la responsabilità del padrone che dovrà raccogliere gli escrementi del cane con una bustina o con una paletta apposita. Capisco che non è elegante andare in giro con il sacchetto pieno di feci, ma al primo bidone o, comunque, a casa, potremo disfarcene.

Quello che in molti però non sanno, è che anche la pipì del cane va pulita!

Lasciare il nostro cane fare pipì su un muretto di un edificio o sulla ruota di un’auto può essere reato di imbrattamento. Vale quindi la stessa regola della pupù.

Sicuramente è vero che il nostro cane non può fare pipì a comando e che spesso mentre camminiamo alza la gamba e via. Quello che noi padroni di cani possiamo fare è però portare dietro sempre una bottiglia d’acqua (magari anche quella che portate in giro per dare da bere a Fido) con cui lavare l’angoletto deturpato o la ruota profanata!

Dove buttare i bisogni del cane?

Assodato che dobbiamo raccogliere gli escrementi del nostro cane, capiamo ora dove smaltirli.

In molte città, specialmente vicino ai parchi pubblici, ci sono appositi cestini della raccolta differenziata dedicati ai bisogni dei cani. Laddove questi cestini non siano presenti, possiamo gettare la pupù dei cani nella raccolta indifferenziata visto che non è riciclabile né compostabile.

Qualora avessimo dei dubbi, possiamo consultare il sito web del Comune o dell’azienda che si occupa dello smaltimento dei rifiuti urbani.

Cani con problemi alle feci

Il tuo cane ha problemi alle feci? Potrebbe essere un’alimentazione non adeguata. Scopri un cibo per cani sano e naturale.

Lasciaci un commento e seguici anche sulla nostra Pagina Facebook e Instagram

Iscriviti anche al nostro canale Telegram Cuccioli&Crocchette

Credit: Freepik

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento